02 Ott

Chi è il consulente SEO? E cosa fa?

Le aziende stanno scoprendo velocemente nuovi termini di digital marketing tra i quali, il più cercato su Google, è “SEO”. Questa parola è l’acronimo di Search Engine Optimization, in italiano ottimizzazione sui motori di ricerca di un sito o di una pagina web. Sempre più proprietari di siti web cercano una consulenza per l’ottimizzazione del proprio sito sui motori di ricerca per posizionarsi tra i primi risultati.

Sta diventando sempre più diffusa la ricerca sul web di specialisti in ambito SEO a causa anche dell’accelerazione digitale che ha innescato la pandemia da COVID-19. Molti imprenditori si stanno buttando a capofitto nel web marketing, spesso imparando rapidamente da corsi online di dubbia validità e sbagliando ancora più spesso la strategia sui motori di ricerca per il proprio business.

Consulente SEO: quanto è importante per il tuo business?

In questi tempi essere al primo posto su un motore di ricerca come Google è più importante che mai! In realtà è una strada in salita: posizionarsi tra i primi risultati Google risulta quasi impossibile a breve termine, tranne per nicchie esclusive. E allora cosa deve fare un imprenditore, proprietario di un sito web? Se sei tra coloro che vogliono investire sulla SEO dovresti porti delle domande del tipo:

  • con quanti competitor devo scontrarmi nel mio settore?
  • su quali parole chiave intendo competere? Quanto sono difficili da posizionare su Google?
  • cosa posso fare senza la consulenza di uno specialista di posizionamento sui motori di ricerca?
  • devo assumere qualcuno per fare SEO per il sito web della mia azienda?

Approfondiamo questi argomenti aiutandoti a trovare una risposta alle precedenti domande.

Chi è un consulente SEO e cosa fa?

In genere un “consulente” è un esperto di una particolare materia che viene pagato per fornire consigli e pareri alle aziende o ai professionisti che ne fanno richiesta. Un consulente SEO non è qualcosa di diverso! Si tratta di un esperto di comunicazione ed ottimizzazione sui motori di ricerca. Lo specialista in questione viene pagato da aziende e proprietari di siti web per dare loro consigli su come ottenere posizionamenti migliori sul web, per raggiungere un traffico più mirato. In definitiva, una strategia SEO professionale, a medio lungo termine, può far generare maggiori profitti alla tua azienda.

Competitor: quanti ce ne sono nel tuo settore?

Di solito c’è molta competizione, a prescindere dal settore. Sicuramente è più facile posizionarsi bene con delle parole chiave in settori di nicchia. Se vendi dei prodotti esclusivi o hai inventato un nuovo servizio che va a contemplare un’esigenza specifica puoi anche raggiungere la vetta sul motore di ricerca di Google! Al contrario, se vendi prodotti non esclusivi e servizi simili ai tuoi competitor dovresti consultare uno specialista Seo che saprà consigliarti una strategia di posizionamento. I consulenti di Search Engine Optimization sanno, attraverso delle analisi tecniche e di mercato, quanto sia difficile o meno il posizionamento delle parole chiave che a te interessano. Ma chi è il consulente SEO e come può aiutarti? Vediamolo più avanti nello specifico.

Gli aspetti che ogni specialista SEO dovrebbe conoscere

Il consulente SEO professionale al quale ti rivolgerai dovrebbe avere molta esperienza e competenza nelle seguenti aree:

SEO Onsite

La maggior parte degli imprenditori tende a pensare alla SEO come ad una strategia off-site, che in genere identifichiamo con la link building. Ci sono molte attività che devono essere implementate sul tuo sito prima che una qualsiasi delle altre tecniche funzioni. Il tuo sito web deve essere “adatto alla scansione da parte dei motori di ricerca” per posizionarsi bene. Il tuo consulente SEO dovrebbe essere in grado di consigliarti su ciò che devi fare affinché questo avvenga. Se desideri puoi richiedere preventivamente un’analisi tecnica seo on page.

Ecco alcuni degli aspetti sui quali lo specialista al quale ti rivolgi deve saper lavorare:

Snippet dei motori di ricerca

Sono il box che vedi quando fai una ricerca su Google. Quest’area è composta da:

  • titolo: crearne uno corretto è molto più difficile di quanto si possa pensare! Se studiato ed adeguatamente ottimizzato può fare miracoli per la SEO.
  • descrizione: non è importante per la SEO quanto invece importante per convincere l’utente a cliccare per entrare sul tuo sito web.
  • url: è l”indirizzo della tua pagina web e deve essere semplice e facilmente comprensibile, sia per l’utente che per i robot che scansionano il tuo sito.

Contenuti e densità delle parole chiave

Il contenuto è il Re

Così dice Google! Il contenuto (testi/immagini) è la parte più importante di qualsiasi sito web per ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca. Le pagine del tuo sito sono effettivamente scritte bene, con contenuti veramente utili per gli utenti? Probabilmente lo pensi ma potresti invece avere brutte sorprese quando sottoponi il tuo sito web ad un consulente Seo!

La densità delle parole chiave è un altro punto che non puoi lasciare al caso. Se fosse troppo bassa potresti non indicizzarti mai per le parole chiave per le quali desideri farlo. Invece, se fosse troppo alta potresti essere penalizzato per l’eccessiva ottimizzazione. È una linea sottile su cui camminare!

Da qualche anno Google ha un algoritmo iper intelligente capace di “comprendere” i testi ed effettua un’analisi semantica per ricavare le parole chiave. Parliamo del cosiddetto LSI (Latent Semantic Indexing). Il contenuto di un sito Web viene sottoposto a scansione da Google e a seguito di ciò le parole o le frasi più comuni, insieme ai loro sinonimi e parole correlate, sono identificate come parole chiave per ogni pagina. Per esempio, se il titolo della tua pagina fosse “gli amici animali” i motori di ricerca si aspettano di trovare parole correlate a quel titolo fra i contenuti della pagina, ad esempio cani, gatti o uccelli. Questo ti aiuta a posizionarti più in alto perché il motore di ricerca si rende conto che la tua pagina web tratta effettivamente di quel argomento su base semantica.

User experience: quanto conta per la SEO?

Le persone riescono a navigare facilmente sul tuo sito? Lo sai che i robot di Google simulano la navigazione degli utenti? Il design è SEO friendly? Questi sono tutti temi di cui il tuo consulente dovrebbe occuparsi e, in caso di criticità, deve saper risolvere.

Formattazione delle pagine

Nelle pagine del tuo sito web viene utilizzata una formattazione corretta e le parole chiave appropriate? Un consulente SEO dovrebbe rivolgere particolare attenzione ai titoli, ai sottotitoli ed ai paragrafi della pagina.

Velocità del sito

Si sa ormai da anni che la velocità di caricamento delle pagine web è un fattore SEO. Tutto su Internet diventa sempre più veloce! Le persone sono impazienti, quindi il tuo sito deve caricarsi e aprirsi molto rapidamente per ottenere i migliori risultati. Con un sito lento perderai utenti potenzialmente interessati ai tuoi prodotti/servizi e Google non ti farà crescere sul suo listato.

Hai un sito in WordPress? Potresti accelerare il caricamento delle tue pagine web seguendo i nostri 5 consigli per migliorare la velocità di un sito in WordPress.

Mobile friendly

Siamo arrivati da qualche tempo al mobile first! Sai cosa significa? La maggior parte delle ricerche, digitate oppure richiamate a voce dagli assistenti vocali, oggi avviene su smartphone. I siti tendono a essere visualizzati in maniera anche molto diversa sui dispositivi mobile rispetto ai normali PC. Il mondo sta diventando sempre più mobile e sempre più persone si collegano online tramite dispositivi mobili. Per questo risulta molto importante che il tuo sito sia responsive, cioè ottimizzato per la visione anche da smartphone e tablet. Google penalizza i siti web non responsive, facendo seguito a quella che è l’idea del motore di ricerca: rendere le informazioni accessibili su qualsiasi dispositivo da cui avviene la ricerca.

Dati strutturati e sitemap

Se hai un po’ di dimestichezza sui termini di valore per i motori di ricerca, non puoi non conoscere i dati strutturati e la sitemap. Questi dati consentono ai motori di ricerca come Google di “leggere” e comprendere come è fatto veramente il tuo sito. Ciò ti aiuta enormemente nell’indicizzazione delle parole chiave che ti interessano.

I consulenti SEO, o la web agency alla quale ti rivolgi, devono essere veramente bravi ad ottimizzare il tuo sito web. Prima di sceglierli assicurati che lo siano davvero.

SEO Offsite: link building e ricerca dei backlink

Facciamo un breve riepilogo di quello che è importante curare facendo attività di SEO offsite, così da sapere quali aspetti deve gestire il tuo consulente:

Link Building

La link building riguarda prevalentemente la SEO Onsite, con la costruzione di link interni al sito, ma trova spazio anche nella Seo Offsite con la realizzazione di un network di siti/blog che linkano le tue pagine. Questi link vengono definiti backlink, ossia ipertesti di ritorno che puntano verso alcune pagine del tuo sito web. Devi sapere che se fatta bene, la link building può migliorare il tuo posizionamento organico. Dovresti ottenere i giusti link di qualità e soprattutto dovrebbe accadere naturalmente. Se questa attività è svolta con superficialità, senza rispettare le linee guida di Google e comprando link in ogni dove, il tuo sito web verrà penalizzato. È assolutamente fondamentale che la link building venga svolta correttamente da professionisti esperti!
Per ulteriori informazioni puoi leggere il nostro articolo: Link building: cos’è e perchè serve se vuoi primeggiare sul web

La presenza sui Social influenza la SEO?

Al momento sembra che i social non influenzino il posizionamento delle parole chiave. Certo è che assumeranno sempre maggiore rilevanza come fattore di ranking perché Google non potrà non tenerne conto in futuro. I tuoi contenuti vengono pubblicati sui social network? Vengono condivisi da persone affidabili e quotate nel tuo settore? Sei sulla strada giusta e probabilmente un giorno Google ti premierà! Un lavoro ben strutturato sui social porta traffico diretto al tuo sito. Ciò è comunque importante perché aumenterà sicuramente l’autorità del tuo sito web.

Youtube: Seo offsite efficace

Probabilmente il video marketing è il futuro della SEO. YouTube è il secondo “motore di ricerca” più visitato al mondo! I video, con titoli e descrizioni ottimizzate correttamente, tendono a posizionarsi molto bene e, in genere, lo fanno più velocemente di quanto farebbe un normale sito web. Questo aiuta anche il tuo sito web perché i link presenti nelle descrizioni dei video su Youtube passano valore. Oltre a ciò vale lo stesso discorso dei social media: i video mandano traffico diretto al tuo sito!

Content is King: l’importanza dei contenuti per la SEO

Le persone sono diventate insensibili di fronte alla maggior parte delle pubblicità. Non fanno più molto caso ai banner, saltano gli spot televisivi, ignorano i cartelloni pubblicitari, ascoltano le stazioni radio su internet prive di pubblicità. Stanno scoprendo la differenza tra annunci Pay Per Click e la pubblicità spam sul web. Non aprono e-mail promozionali e così via.
Il marketing tradizionale, anche quello online, sta morendo velocemente. Quindi il contenuto di qualità è ora il presente e sarà una parte importante del futuro del web marketing. In poche parole: per avere una presenza rilevante sui motori di ricerca non puoi prescindere dalla qualità e dall’utilità dei contenuti che pubblichi. Questa è la vera SEO, che giocherà un ruolo sempre più vitale. Il tuo consulente SEO deve essere capace di creare contenuti gratuiti utili. Devi aiutarti a far affezionare il tuo pubblico che dovrà considerarti come una risorsa informativa. In questo modo potrai trasformare dei visitatori affezionati in potenziali clienti e successivamente in acquirenti. Deve fare in modo di produrre contenuti sufficientemente attraenti così da trasformare quelle persone in clienti abituali. Non è facile ma qualcuno deve farlo!

Cosa non deve fare un consulente SEO?

Quando si tratta di ottimizzazione per i motori di ricerca, ci sono molte cose che non si dovrebbero mai fare. Per una collaborazione sana e proficua i consulenti e le agenzie digitali che ti offrono la consulenza SEO devono sapere cosa NON fare. Ti faccio alcuni esempi:

Eccesso di ottimizzazione

Utilizzare troppe volte la parola chiave nei tuoi contenuti o nelle tue attività di link building. Si va incontro al cosiddetto keyword stuffing e scatta la penalizzazione con la perdita di posizioni sul listato del motore di ricerca.

Backlink acquistati su Ebay o altri siti web

I collegamenti da siti non pertinenti e soprattutto i link acquistati sul web sono deprecati da Google. Oltre alla penalizzazione c’è il rischio anche di un Ban ossia della cancellazione del tuo sito web dall’indica di Google.

Creazione di link nocivi e di bassa qualità

Nell’era dell’ottimizzazione sui motori di ricerca, meglio decisamente la qualità rispetto alla quantità. Bastano una manciata di link pertinenti di altissima qualità per battere molti competitor.

Blackhat Seo

Si vi parlano di hacking, di posizionamenti in prima pagina dopo 2 settimane che avete creato il sito, scappate a gambe levate! Si possono applicare delle tecniche di hacking che fanno schizzare il sito in prima pagina per diverse parole chiave. Ma quanto dura? Poco, Google se ne accorge e vi banna dal suo indice! Perderete tutto il lavoro ed il sito web in un solo colpo. Poi se i vostri affari sono sul Dark Web è tutto un altro conto!

Copia dei contenuti

La copia, il plagio o la semplice scrittura di contenuti di bassa qualità possono essere dannosi per il tuo sito web. Mai copiare da altri siti web. Google, come sempre, se ne accorge e vi penalizza nei risultati di ricerca!

Aggiornamenti di Google

La SEO è in continua evoluzione. Ciò è dovuto in gran parte al fatto che Google e altri motori di ricerca aggiornano continuamente i loro algoritmi per bloccare spam e altre tecniche fraudolente. Un vero esperto SEO rimarrà aggiornato sui continui cambiamenti dell’algoritmo del motori di ricerca di Big G per essere sempre informato. Chiedi al consulente, a cui hai intenzione di rivolgerti, se si aggiorna con regolarità così da assicurarti che non utilizzi tecniche obsolete. Prima di parlare con loro puoi sempre fare una ricerca per “Cronologia modifiche algoritmo di Google” e farti una rapida idea di quali importanti aggiornamenti ci sono stati di recente. In questo modo puoi almeno testare le loro conoscenze prima di affidargli la tua attività online.

Ritorno sull’investimento

Un consulente SEO dovrebbe preoccuparsi di aumentare i tuoi profitti. Ogni specialista di marketing o consulente aziendale deve avere come mantra quello di massimizzare i profitti. Con la SEO il discorso è molto complicato visto che i tempi per indicizzare e posizionare le parole chiave sono piuttosto lunghi. In ogni modo, anche a distanza di molto tempo, un bravo consulente deve essere in grado di aiutarti a ottenere il massimo ritorno sull’investimento per la tua attività online.

A chi affidare l’ottimizzazione su Google del tuo sito web?

Quello che puoi fare, prima di affidare un lavoro delicato come l’ottimizzazione per i motori di ricerca ad  un consulente, è assicurati che questi sappia cosa sta facendo. Può risultare difficile da verificare se non sei un esperto della materia, però puoi sempre fare domande!

Se stai pensando di affidare il tuo sito web o lo sviluppo delle tue strategie di web marketing ad una grande società o ad una agenzia molto pubblicizzata, credendo di essere al sicuro da brutte sorprese, stai comunque molto attento! Troppo spesso queste grandi realtà inseriscono la SEO nell’elenco dei loro servizi, ma sono lontane dall’essere esperte in questa spinosa materia. Tra i loro collaboratori ci sono a volte persone non qualificate per fare attività di questo tipo.

Il nostro consiglio è quello di assicurarti di avere un consulente personale che lavorerà con te, sul tuo sito web, instaurando una collaborazione a lungo termine. Non aspettarti miracoli in poco tempo perché questo è il settore del web marketing in cui devi avere tanta pazienza.

Ora hai almeno un’idea di chi è e cosa fa un consulente SEO, perché ne hai bisogno e perché dovresti assicurarti di rivolgerti alle persone giuste. Il successo della tua impresa può dipendere anche da questo, quindi scegli con saggezza! Se desideri avere una prima consulenza gratuita sullo stato attuale del tuo sito puoi contattarci telefonicamente oppure compilare il modulo contatti nella sezione dedicata sul nostro sito.

Articoli correlati

Lascia un commento

Vuoi accedere
a risorse ESCLUSIVE e
ai nuovi aggiornamenti?
Iscrivendoti alla newsletter potrai beneficiare:
• Accesso gratuito a consigli di marketing
• Aggiornamenti sui nuovi contenuti pubblicati
• Esclusive offerte riservate
Non inviamo spam, potrai cancellarti in qualsiasi momento.
Si, grazie