Blog

13 Mag

Consigli utili per una strategia di social media marketing vincente

Sei pronto? Hai in mente diverse strategie per aumentare l’engagement con i tuoi clienti sui canali social e potenziare le vendite dei tuoi prodotti o servizi. Ma non sai ancora qual è il social network adatto alla tua strategia di social media marketing aziendale?

Oggi i social rappresentano il centro gravitazionale della comunicazione per tutti. Si stanno diffondendo sempre più e vengono fatti di loro diversi usi.

Quale social network scegliere per una strategia di social media marketing?

Qual è quello più giusto da utilizzare per la tua strategia di Social Media MarketingOgni Social ha la propria caratteristica predominante e per questo ognuno di essi esiste un target specifico. In questo articolo troverai un elenco di social utilizzati soprattutto in Italia dalle aziende che vogliono essere maggiormente visibili sul web grazie alle strategie di social marketing e che vogliono aumentare al massimo le loro capacità promozionali.

Facebook

Il Social Network più diffuso e versatile di tutti. Offre la possibilità di creare delle pagine fan con quasi tutte le funzionalità dei siti web tramite applicazioni che utilizzano i frame.

Inoltre Facebook è il secondo sito più popolare al mondo, vanta oltre un miliardo di utenti attivi al mese ed il Social adatto a promuovere ogni tipo di brand.

Su questo Social è possibile condividere qualsiasi tipo di contenuto, compresi eventi, stati ed offerte pubblicitarie correlati da video virali o immagini adatte.

Avere una pagina aziendale su Facebook è una buona strategia per le attività che si occupano in particolare di ristorazione e turismo. Attraverso delle “Call to action” presenti nella pagina fan è possibile ricevere contatti “caldi” ovvero potenziali clienti interessati ad una prenotazione.

Oltre ai due settori citati precedentemente, questo social, può rappresentare una vetrina efficace per:

abbigliamento, gioielleria e medicina.

A prescindere dalle categorie consigliate è impossibile non aprire una Fan Page qualsiasi sia il tuo settore merceologico. Può essere sempre e comunque utile parlare agli utenti di Facebook della tua attività.

Google+

Il social di proprietà di Google, il sito più popolare al mondo ed il motore di ricerca più utilizzato.

Questo Social è valido per tutti i brand che cercano di aumentare i propri contatti con altri utenti che operano nello stesso settore ma in maniera più informale e per i professionisti che vogliono espandere la loro presenza già efficace sui Social.

Ma quali sono gli strumenti che Google Plus mette a disposizione?

Gli strumenti sono innumerevoli: cerchie, community, hangouts e questi porteranno benefici alla pagina aziendale.

La presenza su questo social si rivelerà nel tempo sempre più importante. Vi chiederete perché? La risposta è semplice: SEO

Google è proprietario del motore di ricerca più utilizzato al mondo e non ha accordi palesi per l’indicizzazione delle chiavi di ricerca provenienti da Facebook, Twitter o altri. Bensì indicizza sicuramente i post pubblicati sul proprio Social network Google+. Questo cosa significa? I tuoi post possono essere visibili tra il listato di ricerca di Google.

Twitter

In questo caso parliamo di un microblogging che ti offre la possibilità di creare conversazioni ad hoc per promuovere il tuo brand.

E’ caratterizzato da messaggi brevi ma d’impatto (i tweet non possono superare i 140 caratteri).

La presenza costante sul Social richiede molto tempo ma per Twitter è necessaria.

Puoi programmare i tuoi post anche al di fuori dell’orario lavorativo tramite Twitter se sei un utente Ads o tramite i numerosi tools esistenti come Hootsuite.

Twitter è consigliatissimo per il personal branding e per la promozione di eventi. E’ comunque utile per le aziende di qualsiasi settore.

Linkedin

Il Social Network professionale più utilizzato per lo sviluppo di contatti professionali.

Il suo scopo principale è quello di consentire agli utenti registrati di mantenere una lista di persone conosciute e ritenute affidabili in ambito lavorativo.

Ma essere presenti su Linkedin, quali vantaggi porta?

  • La pagina aziendale contiene: nome dell’azienda, accurata descrizione delle sue attività con settore di appartenenza e numero di dipendenti, possibilità di segnalare il sito web aziendale, posizione geografica.
  • L’utente una volta trovata l’azienda di proprio interesse ha la possibilità di “ seguirla”. Così gli utenti leggeranno sulla loro home tutti gli aggiornamenti pubblicati dall’azienda.
  • Ogni pagina aziendale contiene l’elenco di tutti coloro che si sono segnalati come dipendenti nei propri profili Linkedin: le risorse umane diventano quindi “ lo specchio dell’azienda”.
  • Linkedin è un’ importante piazza per il recruiting. E’ possibile utilizzare la piattaforma anche per la ricerca di figure professionali.

Pinterest

Il Social dedicato alla condivisione di fotografie, video ed immagini.

Permette agli utenti di creare bacheche per gestire la raccolta di immagini in base a temi predefiniti o da loro generati.

Le bacheche costituiscono l’idea centrale del Social network: funzionano da raccoglitori pubblici, quindi visibili a tutti, di immagini tematiche, condivise dalla rete o create dagli utenti, che permettono la connessione tra persone aventi gli stessi gusti ed interessi.

Questo Social è ideale per chi ha un’attività che si occupa di moda, di cibo, di viaggio, di design, del fai da te. Ma che tipo di contenuti si possono pubblicare sulle bacheche?

Tutti tipi di contenuti visivi e creativi dotati di keywords apposite. Pinterest è definito infatti il “Social dei creativi” che pubblicano numerosi post al giorno.

Instagram

Il social perfetto per le aziende di moda, arte e spettacolo. Ha una potenza comunicativa esplosiva. Permette agli utenti di scattare foto e pubblicarle all’istante. Scarica l’app e inizia a ingaggiare utenti scattando foto.

Vuoi avere altri consigli su quali Social network utilizzare per le tue strategie di Social Media Marketing? Contattaci!

Articoli correlati

Lascia un commento