Blog

04 Mar

4 regole fondamentali da non trascurare sui Social Media

I social network non servono solo a darti una buona immagine!

I social network sono degli ecosistemi, composti da persone e dai loro “contenuti”, i quali, esprimono, a loro volta, i loro stati d’animo, interessi, comportamenti, gusti su un determinato argomento.

Perché sono così utili? I social network sono un luogo dove tu puoi capire chi è più incline alla tua azienda, o meglio pensare a dei servizi e prodotti B2C o B2B, tutto questo grazie ai contenuti prodotti da loro.

Ogni social network ha una destinazione d’uso diversa, con dinamiche e logiche diverse, e di conseguenza un pubblico diverso. Tuttavia, ci sono dei principi fondamentali che non puoi  trascurare sui social. Quali sono? Li troverai per esteso in questo articolo.

1) Analisi strategica

Un’analisi accurata dello stato e posizionamento del sito web, dei social sui quali è presente l’azienda in questione e se la sua presenza sui Social è stata impostata seguendo tutte le giuste linee guida.

Inoltre vanno analizzati gli obiettivi che l’azienda si prefigge di raggiungere, ed in base a questi, si baseranno una serie di azioni da intraprendere attraverso i social e non solo.

L’analisi riguarda anche lo studio del target e quali social utilizzare nel piano di marketing.

Non bisogna farsi ingannare però da Facebook, considerato il re dei social perché ha come audience praticamente “tutto il mondo”. Si perché attualmente  su Facebook ci siamo proprio tutti.  Non vuol dire che vada bene per tutte le aziende! Per questo bisogna valutare bene tutti i pro e i contro che un’azienda può avere con la propria presenza su un determinato social network.

2) Tono da utilizzare sui social

Quale tono devi utilizzare sui social per creare una relazione duratura con i tuoi utenti? Innanzitutto ti consiglio di non utilizzare un tono impersonale per sembrare una grande azienda. Il tono di conversazione deve essere personale, chiaro ed identificabile nella vision e mission della tua azienda. Esso passa attraverso la scrittura e serve sia come approccio per un determinato target sia ad indirizzare il giusto messaggio per poter creare engagement.

I toni possono cambiare in base al canale o all’occasione specifica di comunicazione. Questo tipo di flessibilità aumenta le possibilità di engagement del tuo pubblico.

Di sicuro gentilezza e cordialità garantiscono riscontri più che buoni in termini di soddisfazione dell’utente.

3) Quali sono i contenuti più efficaci sui Social?

Una volta analizzato il sito ed il tono di voce, si arriva a pensare al contenuto da pubblicare sui social. E nella mente affiorano diverse domande: cosa devo postare sui social per conquistare nuovi clienti e soprattutto come deve essere il contenuto?

Sui Social Media, il contenuto dei post deve essere free e soprattutto prodotto per essere utile agli utenti, attirarli e magari convertirli in clienti.

L’importanza del contenuto è fondamentale perché deve creare coinvolgimento intorno al tuo brand. Ciò si può ottenere solo essendo originali e fornendo ai tuoi clienti un plus, un valore aggiunto,  una marcia in più che li spinge a seguirti.                                                

4) Con quale frequenza pubblicare sui social?                                

Per poter capire quali sono gli orari adatti per pubblicare sui social o meglio gli orari in cui ricevi maggior numero di like, commenti e condivisioni, bisogna fare un’analisi accurata.

Solo così, riuscirai a capire con precisione quali sono i migliori momenti per postare sui social per la tua azienda, perché ognuno di noi ha un pubblico diverso di riferimento e dovrebbe indirizzare la propria comunicazione in base al proprio target e non a quello generico.

Per far questo i social spesso offrono dei sistemi statistici come Insight per Facebook e Twitter Analytics per Twitter.

Come utilizzare le statistiche dei social network sarà un argomento che tratteremo nei prossimi articoli…

Articoli correlati

Lascia un commento