Club4business

Procacciatori


CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D’AFFARI

Con la presente scrittura privata tra le sottoscritte parti:

  • Club4business di Benedetti Umberto con sede in Benevento (Bn) Via Torre della Catena 227, P.iva 01667300626 di seguito anche denominata preponente;
  • Sig.  ,

nato a  il e  residente a  ,

in via  codice fiscale                                                               ,

carta d’identità n rilasciata dal comune di ,

scadenza 

Partita IVA:

IBAN:

di seguito anche denominato procacciatore;

premesso

–    che le parti sopra identificate intendono stipulare un accordo di promozione  dei siti di proprietà e consulenza dei prodotti web di Club4business .

–     che costituisce presupposto per la stipula del presente contratto il deposito da parte del procacciatore stesso del certificato di carichi pendenti;

–    che le parti regoleranno il loro rapporto alle condizioni di seguito specificate;

–     che la presente autorizzazione, della quale lei si potrà giovare con la massima autonomia di impegno e di risultato, non da vita, per patto espresso ed essenziale, ad un rapporto di agenzia.

Art. 1 Oggetto del contratto

si conviene e si stipula quanto segue:

la premessa costituisce parte integrante del contratto.

Con  il  presente  accordo  la  società  “Club4business”  nomina  suo  procacciatore  d’affari

”, che accetta, ai patti ed alle condizioni di seguito stabilite.

Il procacciatore  d’affari avrà il compito di spiegare al potenziale cliente le caratteristiche tecniche dei pacchetti pubblicati sul sito www.club4business.com, e dei servizi presenti sui siti www.club4business.it e www.agricoltorebio.it e le modalità di acquisto online.

La titolarità dei contratti e’ della preponente, il procacciatore d’affari potrà assistere il cliente sotto le direttive dell’azienda titolare del contratto.

Il procacciatore d’affari è autorizzato dalla preponente a promuovere  i siti di proprietà della società club4business di Benedetti Umberto  e guidare il cliente all’acquisto dei pacchetti scelti sui siti Web www.club4business.com, www.club4business.it e www.agricoltorebio.it;

  • PRODOTTI WEB  (Siti web, e-commerce, landing page)
  • WEB MARKETING (Web Marketing, Social Media Marketing)
  • SOFTWARE CRM DI CLUB4BUSINESS.IT
  • ISCRIZIONE AL PORTALE AGRICOLTOREBIO.IT

Il presente contratto non conferisce al procacciatore  d’affari la rappresentanza della preponente, né alcun potere di effettuare operazioni in nome e per conto della preponente o di impegnarla in qualsiasi altro modo.

Il procacciatore d’affari svolge la propria attività con piena autonomia di azione, di tempo e di organizzazione e non è sottoposto ad alcun vincolo di dipendenza, né di rapporto di collaborazione coordinata e continuativa.

Art. 2: Promozione di prodotti e zona di azione del procacciatore

Il procacciatore  d’affari promuove tutti siti di proprietà dell’azienda CLUB4BUSINESS di Benedetti Umberto sul quale sono pubblicati i prodotti e/o servizi che possono essere acquistati direttamente dal cliente. Prima di acquistare il prodotto e/o servizio, il procacciatore d’affari fornirà tutte le informazioni riguardanti il prodotto Web scelto e guiderà il cliente all’acquisto.

  • PRODOTTI WEB  (Siti web, e-commerce, landng page)
  • WEB MARKETING (Web Marketing, Social Media Marketing)
  • SOFTWARE CRM DI WWW.CLUB4BUSINESS.IT
  • ISCRIZIONE AL PORTALE WWW.AGRICOLTOREBIO.IT

Il procacciatore è autorizzato dalla società ad  operare  nella seguente zona: Lombardia e territori concordati 

Il procacciatore è autorizzato dalla società ad  operare  nella seguente zona:  

Art. 3: Durata del contratto

Il presente contratto decorre dalla data odierna e avrà durata 1 (uno) ANNO e si intenderà tacitamente rinnovato, di anno in anno, se, 3 (tre) mesi prima rispetto alla scadenza, nessuna delle parti invierà all’altra disdetta a mezzo lettera raccomandata r.r..

È fatta salva la facoltà, per ciascuna delle parti, di recedere dal presente contratto in presenza di grave motivo integrante gli estremi della giusta causa; la comunicazione di recesso deve essere trasmessa all’altro contraente con raccomandata r.r..

Si   considera   giusta   causa   di   recesso   qualsiasi   violazione   degli   obblighi   contrattuali, sufficientemente grave da non permettere la continuazione del rapporto su una base di fiducia reciproca. Sono inoltre da considerarsi giusta causa le seguenti fattispecie: fallimento, concordato o qualsiasi altra procedura concorsuale cui venga sottoposto uno dei contraenti, sopravvenuta incapacità del procacciatore d’affari, sopravvenienza di condanne penali o civili in capo al procacciatore d’affari ed ogni e qualsivoglia circostanza che possa pregiudicarne la reputazione, ovvero ostacolarne l’attività.

Art. 4 Modalità di esecuzione dell’incarico

Il procacciatore d’affari, nello svolgimento della sua attività, avrà il compito di spiegare le modalità di  acquisto dei prodotti e dei servizi pubblicati nel sito web www.club4business.com, www.club4business.it, www.agricoltorebio.it e di curare gli aspetti tecnici del prodotto e/o servizio scelto dal cliente.

La preponente si riserva, con insindacabile giudizio, di accettare la proposta d’ordine del cliente .

il procacciatore avrà l’obbligo di segnalare i dati del cliente che ha supportato nell’ordine, al fine del riconoscimento dei compensi provvigionali pattuiti.

Le proposte d’ordine si intenderanno accettate dalla preponente, decorso il termine di 20 (venti) giorni dal ricevimento, senza che vi sia stato esplicito rifiuto trasmesso per iscritto.

Il procacciatore d’affari non è autorizzato a ricevere somme di denaro per conto della preponente.

La violazione di quest’obbligo costituisce motivo di risoluzione del contratto per inadempimento contrattuale del procacciatore d’affari.

Se richiesto dalla preponente, il procacciatore d’affari dovrà informarla in merito alle condizioni di mercato, nonché in merito ad ogni altra e qualsiasi circostanza utile alla valutazione della convenienza dei singoli affari segnalati.

Il procacciatore d’affari non potrà svolgere in qualsiasi forma, in vigenza del presente contratto, l’attività in oggetto a favore di altri soggetti.

Art. 5 Diritto di provvigione

In riferimento ai contratti conclusi dalla preponente, a seguito di invio della comunicazione  d’ordine da parte del cliente , la preponente riconosce al procacciatore d’affari una provvigione, secondo la tabella di sotto riportata.

Il diritto alla provvigione sarà riconosciuto esclusivamente sulla conclusione dell’ordine del cliente.

Nei casi di scioglimento del vincolo obbligatorio, di cui al presente contratto, il procacciatore d’affari conserverà il diritto alla provvigione, purché il pagamento del prodotto e/o servizio da parte del cliente pervenga alla preponente in data antecedente allo scioglimento del presente contratto.

TABELLE PROVVIGIONALI

provvigioni agenti

La provvigioni per i pacchetti acquistati dal cliente sotto segnalazione del procacciatore verranno pagati tramite bonifico su un conto bancario e/o postale, intestato al procacciatore che lo stesso comunicherà per iscritto alla società committente, entro e non oltre giorni 15 (quindici) dalla stipula del presente contratto.

Art.6 Modalità di pagamento delle provvigioni 

Laddove un ordine accettato non possa essere evaso dalla preponente per sopravvenute circostanze impeditive ed indipendenti dalla sua volontà, la preponente ne darà comunicazione al procacciatore d’affari nel più breve tempo possibile; trattandosi di impossibilità non imputabile alla preponente, il procacciatore d’affari non avrà diritto ad alcuna provvigione.La  preponente  fornirà  al  procacciatore  d’affari  un  resoconto  delle  provvigioni  maturate,  in riferimento  ad  ogni  mese  di  calendario,  ed  indicherà  tutti  gli  affari  in  relazione  ai  quali  la provvigione è dovuta. La provvigione verrà pagata, previa emissione della fattura da parte del procacciatore d’affari, IL 15 DEL MESE SUCCESSIVO AL PAGAMENTO DELL’INTERA QUOTA DA PARTE DEL CLIENTE.
Le provvigioni matureranno in capo al procacciatore d’affari all’emissione della fattura da parte della preponente al proprio cliente.

Fatto salvo la possibilità delle parti di addivenire ad un accordo,  relativamente a modalità di pagamento diverse dalla predetta, fermo restando l’obbligo, da parte del procacciatore, di rilasciare fattura relativa all’importo corrisposto.

Art. 7 Riservatezza  nello  svolgimento  dell ’incarico

Il procacciatore d’affari si impegna a mantenere strettamente riservati e a non rivelare ad alcuno, e per alcun motivo, i dati, la documentazione tecnica, le informazioni di carattere commerciale, organizzativo,  produttivo, gestionale o  comunque quant’altro sia  inerente la preponente di  cui venisse  a  conoscenza,  nonché  a  non  farne  uso,  né  direttamente,  né  indirettamente,  senza  il preventivo  consenso  scritto  della preponente,  sia durante che dopo  la  cessazione del  presente accordo.

Art. 8 Modifiche  del  contratto  di  procacciamento  d’affari

Qualsiasi modifica o integrazione del presente accordo potrà essere concordata tra le parti soltanto per iscritto ed osservando le stesse formalità seguite per la stipulazione del presente accordo.

Art. 9 Rinvio alle norme di legge

Per quanto non espressamente previsto nel presente accordo, saranno applicabili le disposizioni generali del codice civile, contenute per i contratti nel titolo II, libro IV, dall’art. 1321 all’art. 1469 compreso.

Art. 10 controversie

Tutte le eventuali controversie nascenti dal rapporto contrattuale instaurato, potranno essere decise da collegi arbitrali.

In caso di mancata risoluzione arbitrale delle eventuali controversie, il foro competente per le azioni legali sarà quello di Benevento.

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 – 1342 c.c., i contraenti approvano espressamente

Art. 1 “Oggetto del contratto”; Art. 2 “Promozione di prodotti e zona di azione del procacciatore”; Art. 3 “Durata del contratto”; Art. 4 “Modalità di esecuzione dell’incarico”; Art. 5 “Diritto di provvigione”; Art.6 Modalità di pagamento delle provvigioni; Art. 7 “Riservatezza nello svolgimento dell’incarico”; Art. 8 “Modifiche del contratto di procacciamento d’affari”; Art. 9 “Rinvio alle norme di legge”; Art. 10 “Controversie”.

Il procacciatore d’affari

 

Leave this empty:

Signed by Umberto Benedetti
Signed On: November 28, 2016

Signature Certificate
Document name: Procacciatori
Unique Document ID: c555b8a87b1ee35b5a7ab851ca0b9532fbd0c5eb
Timestamp Audit
2016-11-28 20:26:57 CESTProcacciatori Uploaded by Umberto Benedetti - info@club4business.it IP 93.37.64.223